venerdì, 19 Aprile, 2024

Sit in – giustizia per Giulio Regeni 28 aprile 2023

i più letti

Venerdì 28 aprile 2023 L’Arte del Vivere con Lentezza aderisce alla manifestazione per Giulio Regeni, i nostri soci hanno fortemente chiesto che ci fosse un sit in anche a Milano. Ore 11 non mancate.

28/4/2023, ore 11 davanti al Consolato egiziano – Milano 

Il processo Regeni è sostanzialmente congelato per una ragione: gli alti funzionari della National security egiziani Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi, Magdi Ibrahim Abedal Sharif, imputati per il sequestro, le torture e l’omicidio del giovane ricercatore italiano fingono di non sapere di essere chiamati a processo e si rifiutano di eleggere un domicilio in Italia e di ricevere le notifiche.

Sembra assurdo a 7 anni dall’omicidio, dopo che la vicenda ha letteralmente fatto il giro del mondo, ma il rischio è che abusino del nostro sistema di diritto e restino impuniti.

Per contribuire all’affermazione di verità e giustizia i giornalisti, oltre che con i loro articoli, possono illuminare questa terribile vicenda con iniziative pubbliche, affiancati dalle associazioni che si battono per i diritti umani.

Il 28 aprile a Milano, davanti al Consolato egiziano, e contemporaneamente a Roma davanti all’Ambasciata, giornalisti e attivisti si troveranno per rendere pubblici i nomi degli imputati, perché non ci siano dubbi sulla loro identità e sulla notorietà del processo a loro carico. Perché è un diritto difendersi in un regolare processo, non certo mancare di rispetto ai familiari e ai cittadini sottraendosi alla giustizia.

Promuovono: Ordine dei Giornalisti della Lombardia; Associazione Lombarda dei Giornalisti; Fondazione Roberto Franceschi Onlus; Fondazione Diritti Umani; Articolo 21; Adi – Associazione dottorandi e dottori di ricerca in Italia

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ho letto e accettato la privacy policy

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Iscriviti alla Newsletter

Ultimi articoli